Veio Notizie

Castelnuovo. “Innamorati della Natura”: il Circolo Legambiente festeggia 15 anni d’amore per l’ambiente

Castelnuovo. “Innamorati della Natura”: il Circolo Legambiente festeggia 15 anni d’amore per l’ambiente

Castelnuovo. “Innamorati della Natura”: il Circolo Legambiente festeggia 15 anni d’amore per l’ambiente
febbraio 16
17:59 2016

Grande affluenza all’evento organizzato dal Circolo Legambiente di Castelnuovo di Porto la scorsa domenica, 14 febbraio 2016. Motivo della festa i 15 anni di volontariato: il Circolo infatti è nato nel novembre 2001 e da allora è sempre stato attivo con numerose iniziative.

In linea con il tema dell’anno lanciato dal Terzo Settore, “le associazioni in rete”, il Circolo ha invitato le rappresentanze di volontariato presenti sul territorio con affinità di obiettivi.

“Riteniamo sia utile lavorare non più da soli, ma collaborare e mettere in rete risorse e sinergie per ottenere risultati concreti e sostenibili nel tempo – afferma la rappresentante del Circolo, Mita Carmelita – Nel nostro Comune di 9000 abitanti circa ci sono 30 associazioni ma tutte isolate e autoreferenziali. Crediamo occorra uscire dalla logica dell’isola per sperimentare nuovi metodi di azione collettiva, razionalizzare le energie e darci strumenti comuni”.

Nella prima parte si è illustrata la terza edizione del Treno Veio Tuscia, il cui obiettivo è la valorizzazione delle bellezze del territorio e dello stesso treno, non solo al servizio del pendolarismo ma anche del turismo sostenibile locale: per il 2016 si è scelta la destinazione di Rignano Flaminio e la visita alle sue poco conosciute catacombe di Santa Teodora. In entrambi le precedenti edizioni molte persone sono venute da Roma per partecipare alla giornata. Peraltro, da sempre Legambiente è impegnata nella sensibilizzazione di ATAC e Regione Lazio per il miglioramento del servizio della linea ferroviaria Roma Viterbo recentemente peggiorato; la campagna “Pendolaria” riporta monitoraggi annuali sulla linea. All’incontro sono intervenuti anche i rappresentanti del Comitato Pendolari Roma Nord, attivi con segnalazioni puntuali sui disservizi quotidiani e con una serrata interlocuzione con ATAC e Regione Lazio.

Altro tema trattato durante il convegno è stato quello dei rifiuti: molte le iniziative intraprese, dalla informazione capillare nel territorio e nelle scuole per la raccolta differenziata che ha portato il Comune a ricevere il titolo di Comune Riciclone, alle Giornate Europee della Riduzione dei Rifiuti, alle tante campagne Puliamo il Mondo, le ultime delle quali svolte lungo i binari della stazione Castelnuovo di Porto e sulla Via Tiberina. Ancora sul tema dei rifiuti, durante il convegno il “Comitato No Discarica” di Magliano Romano ha spiegato i termini del problema e fornito aggiornamenti sulla mobilitazione, attiva oramai da due anni.

La punta di diamante del Circolo è rappresentata dalle escursioni nel Parco di Veio: il programma Giorni Verdi, nonché gli oltre 33 km di sentieri tracciati e relativa manutenzione svolta negli ultimi anni; il Direttore del Parco Maurizio Gallo ha fornito informazioni e prospettive per il futuro.

Dalla sede nazionale di Legambiente è intervenuto il Prof. Sandro Polci, che ha illustrato la Via Francigena e ha sottolineato l’importanza della rivoluzione lenta del cammino per riscoprire una Italia minore ma non meno affascinante.

Presenti anche alcuni membri dell’associazione Naturalmente Castelnuovo che hanno illustrato le loro attività sportive all’aria aperta.

Al termine delle presentazioni sono stati offerti assaggi di prodotti “km zero” della fattoria di Pacifico di Formello, olio extravergine di uliveti nel Parco di Veio, dolci fatti in casa dai soci.

Presente l’Assessore all’Ambiente di Rignano Flaminio Stefano Pucci; assenti, sebbene invitati, i rappresentanti del Comune di Castelnuovo di Porto.

 

PER MAGGIORI INFORMAZIONI:

Fb Legambiente Castelnuovo di Porto

 email legambiente_castelnuovodiporto@yahoo.it

 

Share

Related Articles

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fonire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o clicchi su "Accetta" permetti al loro utilizzo.

Chiudi